Prima di tutto vogliamo fare un applauso ai 67.000 che hanno riempito San Siro per Inter-Genoa!? Spettacolo puro….
Secondo applauso va a Spalletti che non è onestamente nelle mie grazie ma la gestione della rosa fino a questo momento è assolutamente di livello, fermo restando la disponibilità di tutti i giocatori che anche ieri han dimostrato volontà e dedizione nonostante lo scarso minutaggio.
Gagliardini, Joao Mario e il redivivo Dalbert han sfornato una prestazione al limite del commovente facendo quasi venir voglia di rivederli titolari al più presto. L’approccio del Genoa alla gara è stato di quelli che nemmeno io in autoreggenti e tacchi a spillo ma in questo momento l’Inter è parecchio pesante e se ha la possibilità di metterla sul fisico ne esce quasi sempre vincitrice. Non c’è mai stata partita soprattutto perché la reazione del Genoa non c’è stata e soprattutto perché la banda Spalletti non ha sbagliato praticamente nulla. Attendo con ansia il ritorno definitivo di Perisic perché anche ieri in fase offensiva ha mostrato qualche centimetro di ritardo. Da martedì comincia un ciclo di fuoco, champions e campionato ci porteranno a giocare partite con avversari di livello. È arrivato il momento di dimostrare se possiamo anche noi dir la nostra avendo la possibilità di fare un ulteriore passettino in avanti. Si comincia martedì, ieri l’han presa in tanti….Inter – Genoa 5-0 mamma butta la pasta e tutti a casa ale’….. Amen!